domenica 15 aprile 2018

Teatro: Li aventuri dùl Bar Bone

Dopo un po' di tempo gli amici di Piateda tornano venerdì 20 aprile alle 21, sempre nel salone parrocchiale di Castionetto, per presentarci il loro nuovo lavoro.
La compagnia teatrale "I strafusari" ci allieteranno con "Li aventuri dùl Bar Bone", commedia dialettale.
Locandina

lunedì 12 marzo 2018

Passi di memoria a BerbenBio

Nel prossimo week end, sabato 17 e domenica 18 marzo, a Berbenno ci sarà la manifestazione BerbenBio. Noi parteciperemo con la nostra "Passi di memoria".
Nella corte Marchionni, se ancora non ne hai avuto l'occasione o se vuoi rivederla, potrai rivivere le atmosfere, i suoni e i profumi della mostra.
Nei due giorni ci saranno molte altre iniziative interessanti che trovate nel volantino qui sotto.

mercoledì 3 gennaio 2018

Auguri e corsa della befana

Buon anno da noi del Viale!!!
Quest'anno siamo alla quinta edizione della corsa della befana... La corsa non competitiva su un percorso di un chilometro nel centro di Castionetto vi aspetta il 6 gennaio alle 14.15 al Dosso.
Dopo la corsa ci sarà la premiazione della corsa e del concorso presepi.

venerdì 1 dicembre 2017

Apertura del forno Giana

Anche quest'anno il forno Giana a Castionetto sarà a vostra disposizione se vorrete cimentarvi nella cottura del vostro pane o dolci in un forno a legna.
Per motivi organizzativi fateci sapere quando volete venire a infornare, mentre se volete solo farci un giro vi aspettiamo all'incrocio fra via Grande e via Mortirolo.

martedì 28 novembre 2017

Mostra "Passi di memoria" al BIM

Nell'ambito della manifestazione "Leggere le montagne" organizzata dal BIM Adda abbiamo allestito la mostra "Passi di memoria"  versione rivista e migliorata di quella presentata nel 2011 al castello di Roncisvalle a Castionetto, poi portata a Chiesa in Valmalenco nel 2013 e, solo per i filmati, all'Expo 2015 a Milano.
La squadra originaria, ovvero Giorgio Baruta e Raffaele Menonna, ha accettato assieme a noi "formiche" questa proposta essendo perfettamente in linea con le nostre attività.
Vi aspettiamo quindi dal 1 al 11 dicembre nel salone delle Acque a Sondrio. Per chi non lo sapesse, si trova  sulla destra attraversando il ponte del Mallero uscendo da piazza Garibaldi.
La manifestazione è molto corposa e ricca di opportunità. (locandina programma)
Vi segnaliamo che ci sono ancora posti per le visite guidate gratuite del 2 dicembre (quella del primo è già sold out) da prenotare chiamando allo 0342 213358 o scrivere a segreteria@bimadda.it..

Su YouTube è disponibile un video (la qualità non è eccezionale) della mostra del 2011.

sabato 25 novembre 2017

Il corteo di via Rusca

Il progetto “Chiuro, dal passato, il futuro” promosso dall’associazione “Il Viale della Formica” e finanziato dalla Pro Valtellina e dal Comune di Chiuro e da sponsor privati (Serpentino e Graniti, MIDA Impianti S.r.l., Del Dosso Diego S.r.l.) ci ha permesso di riscoprire e di far conoscere la splendida opera pittorica che si trova all’interno della casa privata Bombardieri, presso palazzo Quadrio Cilichini. Grazie alla disponibilità dell’attuale proprietario, il Sig. Florindo Bombardieri, di tale dipinto è stata realizzata una fotografia in alta definizione ed una riproduzione su supporto rigido, riprodotta in scala reale.

Si tratta di una porzione di dipinto murario, probabilmente risalente alla seconda metà del XV secolo, che adornava la stanza di rappresentanza dell'abitazione, all’epoca in cui era alto lo splendore della famiglia Quadrio e Chiuro viveva anni di florido commercio e ricchezza.
Tre coppie si tengono per mano. Due giovani sulla sinistra, dallo sguardo divertito e allegro, si godono la festa. Più austeri e concentrati gli altri quattro personaggi. La coppia centrale è composta da una dama che, con la mano sul cuore e lo sguardo rivolto verso i musici, pare commossa, mentre il compagno, severo, impartisce le disposizioni. Infine la terza coppia, composta da una giovane donna che con la mano libera solleva lo strascico delle vesti, mentre orgogliosa porge lo sguardo sul biondo e alto compagno.
Avvicinandosi al pannello si possono cogliere i particolari della rappresentazione, la raffinatezza dei volti, l’intensità degli sguardi, i dettagli degli abiti e l’accuratezza delle pettinature delle dame, con le chiome raccolte in trecce che avvolgono la nuca, oppure nascoste da reticelle finemente lavorate.

A contrapporre la compostezza del corteo vi è il movimento dei suonatori evidenziato dalle pieghe degli abiti e dalle ciocche sfuggenti dei capelli. I tre personaggi paiono seduti scompostamente, anche a gambe incrociate e, con tutto il fiato, danno suono agli strumenti lasciandosi trasportare dal ritmo delle loro musiche, ….. fintanto che, se porgiamo bene l’orecchio, possiamo anche noi udirne la melodia e, in lontananza, avvertire il brusio tipico delle feste.
Si tratta di uno spaccato di medievalità, importante sia dal punto di vista artistico sia storico, un documento che certamente merita di essere indagato e studiato. L’immagine è stata esposta in occasione della giornata del FAI d’autunno, mentre attualmente si trova presso la sala consigliare del comune, in attesa di una sua collocazione definitiva accessibile a tutti.


La fotografia del corteo è di Andrea Baci. La restituzione di Rosaria Pezzini

martedì 10 ottobre 2017

Inaugurazione mappa e giornata FAI

Domenica 15 ottobre alle 14.30 inaugureremo alla torre di Roncisvalle la mappa dei sentieri e toponimi del monte Dalico, all'interno della giornata FAI giovani che prevede la visita delle eccellenze di Chiuro a partire dalle 10 con visite guidate. La mappatura, progetto nato con la nostra associazione vent'anni fa, vede finalmente luce e segna un punto di arrivo (ma anche di partenza!) importante per noi 'formiche'. La mappa sarà installata in tre punti: nel parcheggio sotto la torre di Roncisvalle, in Dalico (tornante sopra Cà di Pusterlàt) ed a Chiuro presso il parcheggio vicino alla fontana 'torchio' prima di salire verso Castionetto. Il pannello è all'incirca di 1m quadrato e permetterà di riscoprire i nomi storici dei luoghi e dei percorsi delle nostre zone. Per i più tecnologici la consultazione può avvenire sia sul sito osm.org che tramite l'app (android e iPhone) OSMAnd. La mappa, così come stampata sui pannelli, è disponibile anche sul nostro sito nel menù Castionetto->Mappa. Il file è in qualità di stampa ed è intorno ai 100MB.